Blog

Il mantra OM

By Febbraio 8, 2021 No Comments

Il simbolo OM (ॐ) è uno dei simboli più antichi e più conosciuti al mondo.
È utilizzato sia come invocazione iniziale in moltissimi mantra, sia come mantra in sé; è un mantra sacro ed è considerato un bija mantra, ovvero un mantra “seme”, base.
Si dice addirittura che il suono OM sia proprio il suono della vibrazione primordiale che ha creato l’Universo stesso. Anche la Bibbia inizia con “al principio era il verbo”!
Come descritto nelle Mandukya Upanishad, Il mantra OM non è però un unico suono ma è composto bensì da 3 suoni distinti: A, U e M. Questi 3 suoni hanno a loro volta un significato specifico:
A – è associato allo stato di veglia, l’oscurità, l’ignoranza e il tempo presente
U – è associato allo stato di sogno, all’inconscio, al dinamismo e al tempo passato
M – è associato allo stato di sonno profondo, alla verità, alla purezza e al tempo futuro
E c’è poi una sillaba silente che trascende le altre tre, la pura coscienza, la realtà oltre lo spazio e il tempo.
.
Questo mantra viene spesso utilizzato per rappresentare simbolicamente la sintesi di tre aspetti differenti del “tre in uno”, un tema comune in molti aspetti dell’induismo.
.
Come si recita?
Trovando un posto calmo tutto per noi, un luogo lontano dai rumori e dalle distrazioni.
.
Prendiamo una posizione comoda con la schiena eretta.
Possiamo ripetere il mantra ad alta voce o mentalmente.
Non c’è una velocità giusta o sbagliata, cerchiamo la velocità che sentiamo più nostra.
Un bell’inspiro ed espirando pronunciamo OM fino a che l’espiro di esaurisce.
Consiglio di recitarlo un pò di volte e poi di rimanere in ascolto dei suoi effetti, delle vibrazioni che ha provocato sul nostro corpo e alla nostra energia. Osserviamo se ci sono state modifiche anche al nostro stato d’animo.
Non è importante sapere il significato preciso del mantra, ma che sentiamo risuonare dentro di noi e osserviamo ciò che sentiamo.
.
Perchè recitarlo?
Questo mantra ha un benefico effetto calmante.
Entrando più a fondo nella pratica dello yoga, con l’esecuzione del mantra OM si percorre l’esperienza dei tre stati di coscienza a cui si aggiunge lo stato trascendente: è questo il motivo per il quale negli Yoga Sutra si dice che con la pratica di OM si sperimenta la totale conoscenza del Sé superiore.
.
Quando lo recito, specialmente a inizio lezione, mi piace pensare di ritrovare la stessa vibrazione dell’Universo, come se potessi unirmi ad essa e agli allievi che in quel momento praticano con me.
Si dice infatti che quando cantiamo Om creiamo un suono che vibra con una frequenza di circa 432 Hz, che è la stessa che può essere ritrovata in qualunque cosa nella natura. Perciò quando si recita questo mantra si pensa che ci si connette fisicamente e simbolicamente con tutti gli esseri viventi dell’universo.
.
Cosa provi quando reciti questo mantra?
.
(Fonti: dispense scuola insegnanti Jiva, Wikipedia, blog)
.

GiuliaZ

GiuliaZ

Giulia Zenere, . Attualmente insegnante di Hatha Yoga, Yoga Posturale e Yin Yoga.

Leave a Reply